Archivio Centrale dello Stato

Accesso in sede

Le modalità di accesso alla documentazione dell'Archivio centrale dello Stato sono stabilite dal Regolamento. Scopri come svolgere una ricerca presso la nostra sede o in alternativa come avviare ricerche per corrispondenza.

L’accesso ai servizi al pubblico dell’Archivio centrale dello Stato è consentito a tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni, siano in possesso di un documento d’identità valido e non siano stati esclusi, con decreto ministeriale, dalle sale di studio di archivi e/o biblioteche. I minori possono accedere in Archivio solo se accompagnati da un adulto garante.

Al primo ingresso in Istituto l'utente riceve una tessera magnetica nominativa, gratuita e non cedibile, indispensabile per accedere ai servizi.

La tessera magnetica è di proprietà dell’Archivio: in caso di smarrimento, furto o deterioramento è necessario avvertire il Servizio della Sala di studio e richiedere il duplicato, corrispondendo un importo di 5 euro tramite il versamento sul portale Pago PA.

All'entrata occorre depositare presso appositi armadietti tutti gli oggetti che, in base al Regolamento, non possono essere introdotti in Sala di studio, in Biblioteca e nella Sala Araldica.

Guarda il tutorial per scoprire come

Prima di recarsi in Archivio, occorre controllare sempre la sezione Avvisi e le liste della documentazione fuori consultazione o soggetta a prenotazione.

Ultimo aggiornamento 19 Luglio 2022, 12:22